Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Basket femminile, B: Ass. Adria Ruggi, parola a coach Pignata “C’è molto da lavorare, ma vedo tanta voglia”

SALERNO. Tanto sudore, ma anche tanta voglia di migliorarsi quella che da circa venti giorni va di scena presso il Pala Silvestri di Salerno, quartier generale delle salernitane.

A metà del percorso del periodo di preparazione, queste sono le sensazioni del capo allenatore Tommaso Pignata, che si prepara all’esordio del 16 ottobre, tra le mura amiche, contro la neo promossa Basilia Basket Potenza.

Come sta andando la preparazione?
“Siamo giunte ormai a metà di questo percorso, in cui abbiamo lavorato soprattutto sull’aspetto fisico delle ragazze e solo negli ultimi giorni abbiamo approcciato al gioco vero e proprio. Queste prossime due settimane, saranno fondamentali proprio per lavorare su questi aspetti, consapevoli del fatto che ci vuole tempo per consolidarsi e costruire la giusta amalgama”

Dopo le prime amichevoli stagionali, cosa c’è da migliorare?
“Ho notato grande voglia di fare bene, questo è importante ed è di buon auspicio. A mio avviso ci sono ottime individualità, che possono fare la differenza solo se alla base c’è un gruppo solido e in cui ognuno da cosa deve fare. Per cui il gioco di squadra, sarà quello che dobbiamo migliorare sin dal prossimo scrimmage”

Roster rinnovato e ringiovanito, con vecchi ritorni e nuovi acquisti. Dove potrà arrivare l’Ass. Adria Ruggi?
“E’ ancora presto poter dire dove potremmo arrivare, ma posso sicuramente affermare che non staremo a guardare. Anche il mercato è ancora aperto, potrebbero perciò esserci nuovi acquisti per completare il roster, di cui però sono già ampiamente soddisfatto. A noi quindi, non resta che lavorare, lavorare e lavorare”

Ufficio Stampa Basket Ruggi Salerno

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Cuore Napoli Basket - Ingaggiato per la stagione 2016/17 il play/guardia Lorenzo Perrella.
Il Cuore Napoli Basket è fiero di avere in squadra per la prossima stagione Lorenzo Perrella, play/guardia classe '96.
Il giocatore arriva a titolo definitivo alla corte del Presidente Ruggiero.
Perrella ha giocato sempre qui a Napoli, dove ha vinto consecutivamente anche due campionati regionali con il settore giovanile.
Quella di quest'anno sarà la sua seconda esperienza nel campionato nazionale di Serie B.
La società formula a Lorenzo i migliori auguri per questa nuova avventura insieme.
Ecco le parole del giocatore azzurro:
"Rappresentare la propria città in una disciplina agonistica è il sogno di tutti gli atleti e sono entusiasta ed onorato per la possibilità che mi è stata data quest'anno. Da questa annata sportiva mi aspetto di maturare e crescere oltre a poter contribuire al successo della squadra.
Il Presidente è un uomo pieno di energia ed entusiasmo, ed a ogni incontro mi è riuscito a trasmettere positività. Ci tiene ai giovani e le sue parole di stima nei miei confronti mi hanno dato una forte carica.
Mi trovo molto bene con i miei compagni e sono convinto che il lavoro di squadra ci potrà portare a raggiungere ottimi risultati."

Immagine incorporata 1

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ci siamo, il tempo delle amichevoli e della preparazione è ormai scaduto, da domenica si fa sul serio. La truppa di coach Pierotti ha lavorato sodo, le amichevoli disputate fin qui parlano di carichi importanti, anche di qualche momento di appannamento, ma danno contemporaneamente il segno chiaro della volontà del gruppo di salire di livello, di prepararsi ad avversari molto competitivi. Del resto la serie B è oggi il terzo campionato italiano dietro A1 e A2, si affrontano realtà organizzate con strutture semi-professionistiche, in campo ci sono atleti che per curriculum, capacità e dimensioni non saranno per niente facili da superare.

La Sicoma, come al solito senza mai ricorrere a dichiarazioni o comunicati roboanti c'è, ancora una volta di fronte alla possibilità di un confronto difficile ma stimolante non si è tirata indietro, si è affidata  alle armi della continuità, del lavoro e del coraggio, e rappresenta oggi l'unico accesso della regione ai campionati Nazionali. 
Una bella responsabilità, ma che al Ponte viene vissuta con emozione come un'opportunità per crescere ancora. L'esordio sarà proprio davanti al caldissimo pubblico del PalaCestellini: negli occhi ancora le serie Play-off della scorsa stagione, con gli spalti gremiti e famiglie intere a tifare con passione per la Valdiceppo. Si riparte da lì sicuri che domenica 2 Ottobre alle 18 il clima sarà lo stesso, così come la voglia di superare l'ostacolo Rimini. 
I romagnoli si presentano forti del carisma e dell'esperienza di Charlie Foiera, un lungo che ha conosciuto i parquet della massima serie e ha perforato le retine di tutta Italia anche dalla lunga distanza. Attorno al lui una squadra che ama correre, usare il pick and roll anche in transizione e ha nella mano mortifera di Pesaresi la sua arma principale.
'Sappiamo che per essere competitivi e potercela giocare dovremo stare sul pezzo per 40 minuti' - dicono alla Valdiceppo 'non è sicuramente una delle nostre caratteristiche migliori, per il nostro tipo di gioco spesso abbiamo degli sprazzi molto positivi alternati a qualche pausa che invece dovremo dimenticarci, perché a questo livello gli errori si pagano'. 
Aspetti sui quali si è lavorato molto in allenamento, ricercando anche maggiore pressione difensiva e più coinvolgimento dei giocatori interni. Già, perché quest'anno la novità principale è che il settore dei lunghi è più affollato, togliendo forse ai ponteggiani un po' di imprevidibilità, ma potendo garantire maggiore presenza nell'area e solidità a rimbalzo. Benvenuti dunque Alessandro Panzieri e Jonas Bracci, i due nuovi giovani arrivi, due prospetti che hanno già dimostrato grande atteggiamento e voglia di crescere assieme ad un gruppo consolidato. E bentornato in qualche modo anche al 'Russo' Alessio Giovagnoli, che era riuscito a giocare qualche scampolo di partita anche nella scorsa stagione, ma che di fatto per l'infortunio aveva dovuto saltarla quasi tutta. La sua presenza, il suo modo silenzioso e sempre positivo di stare in campo sarà preziosissimo.
Palla a due Domenica 2 Ottobre alle 18 al Palazzetto di Ponte San Giovanni. Vietato mancare.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Immagine incorporata 1Il Cuore Napoli Basket è lieto di presentare la Radio Ufficiale del Cuore Napoli Basket: Radio Punto Zero, non da oggi vicina a noi in tutti i passi che stiamo facendo in questa nuova avventura. Un grazie sentito va alla famiglia Sirignano, che da sempre è vicina allo sport ed al basket: con persone così di Cuore è impossibile non avere da subito un feeling speciale. Radio Punto Zero ha scritto un comunicato “caldo” e significativo che facciamo nostro.Pronti a spegnere le prime 40 candeline nell’élite dell’infotainment radiofonico campano, Radio Punto Zero è pronta a regalarvi un’altra grande eccellenza.Coinvolti emotivamente e professionalmente dalla passione del patron Ciro Ruggiero, convinti della bontà, affidabilità e serietà del progetto, Radio Punto Zero affiancherà il Cuore Napoli Basket per la nuova stagione agonistica, che partirà domenica 2 ottobre, alle 18, con il primo derby, in trasferta a Maddaloni, contro il “San Michele”.Ma non con le solite modalità! Radio Punto Zero, infatti, sarà “SocialE”: speakers e giornalisti della famosa emittente campana, racconteranno le gesta dei “cestisti dal Cuore Azzurro” direttamente tra e con i tifosi, vivendo la loro passione e cercando di portare sempre il “Cuore” al centro dell’attenzione.Non resta altro che sintonizzarsi ed ascoltare Radio Punto Zero: vi scalderemo il Cuore!Radio Punto Zero è un’emittente regionale che sta per compiere 40 anni, nata nel 1976 dal sogno di due giovani universitari fino all’attuale direzione della nuova generazione, che si propone di poter continuare la storia e il prestigio di questa bella realtà.Radio Punto Zero è ascoltabile in FM alle frequenze:NAPOLI/CASERTA 102.0 ; 106.8 ; 101.7
BENEVENTO 106.6 ; 93.3 
AVELLINO 106.6 
SALERNO 97.3 ; 97.4 ; 97.5

 

--

Ufficio Stampa Cuore Napoli Basket

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Domenica Opening Day per la Treofan Battipaglia di A1

Sotiriou “Pronte a dare tutto”

Il fascino dell’Opening Day di serie A1 femminile è sempre speciale, due giorni di grande basket che nessuno vuole perdere. In tutti i sensi, non solo nella presenza ma anche una volta scesi in campo. Tutti sotto lo stesso tetto per dare il via ufficialmente al campionato.

Per la Treofan Battipaglia sarà la terza partecipazione, dopo San Martino di Lupari e Napoli questa volta tocca a Lucca ospitare le biancoarancio e le altre undici società pronte a mettere da parte tutte le chiacchiere dell’estate: “Ma in tutto il periodo del pre-campionato abbiamo gettato le basi per cercare di diventare in breve tempo una vera squadra, il lavoro avviato è quello giusto ma ovviamente c’è ancora tanto da fare per terminare la costruzioneil diktat della greca Katerina Sotiriou -. Non bisogna infatti dimenticare che il gruppo è quasi del tutto nuovo e che, nei mesi scorsi, in molte hanno continuato a giocare con le rispettive nazionali senza quasi mai fermarsi. In più qualche infortunio di troppo susseguitosi durante il ritiro, specie quello di Noblet, non ci ha di certo aiutato nel corso di tutte queste settimane”. Acciacchi che hanno colpito la stessa Sotiriou - “Ma ora va un po’ meglio” - pronta a vivere la sua seconda avventura italiana.

Il classico taglio del nastro, per lei e per la Treofan, avverrà domenica alle 16:30 contro le campionesse in carica del Famila Schio: “Un inizio certamente non semplicedice -, ma le partite vanno giocate. Saranno quaranta minuti nei quali dovremo avere lo spirito giusto e dare sempre il massimo, non solo per provare a dire la nostra ma anche per fare un ulteriore passo nella famosa costruzione avviata ad agosto”.

Battipaglia, 29-09-2016

 Responsabile Comunicazione

Enrico Vitolo

392-0691410

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Cuore Napoli Basket - Ecco i numeri di maglia:

#3 Bruno Rappoccio;
#7 Andrea Murolo;
#8 Antonio Crescenzi;
#9 Andrea Barsanti;
#10 Vincenzo Malfettone;
#11 Mattia Mastroianni;
#16 Alessio Ronconi;
#18 Crescenzo Erra;
#22 Roberto Maggio;
#24 Njegos Visnjic;
#25 Stefan Nikolic;
#29 Lorenzo Perrella.

Il capitano della squadra sarà Roberto Maggio.

Immagine incorporata 1