Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato nazionale Under 16 Eccellenza, Girone A Campania:

 

 

Pegaso Portici - One Team Basket 56-69

 

PALASIRIO - Viale dei Fiori CERCOLA (NA)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nell'apposita sezione "Foto" del nostro portale www.campaniabasket.it, abbiamo pubblicato le foto del servizio fotografico effettuato durante la gara del Campionato regionale Esordienti maschiile, Girone C Campania:

 

 

Ass. Pall. Cercola AR - Scuola Basket Citta Dei Ragaz 48-4

 

Palazzetto - Viale Dei Platani 4  CERCOLA (NA)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
S.C. Ercolano - Promobasket Marigliano  57 - 64
 
Parziali: (12-16; 26-29; 44-42)
 
Altra importante vittoria per la Promobasket Marigliano nel campionato under 20. Il quintetto caro al presidente Salvatore De Riggi ha violato il Pala "Sirio" di Cercola, campo di casa dello Sporting club Ercolano. Successo sofferto ma meritato per De Vita e compagni che si mantengono al comando del proprio girone. Marigliano avanti per tutto il primo tempo con Delle Cave che inizia a far vedere le sue ottime qualità. L'Ercolano però non s'arrende e grazie al trio Punzo - Imperato - Piccolo, quest'ultimo miglior realizzatore della gara a quota 22, raggiunge e sorpassa gli avversari per il 44-42 dell'ultimo intervallo. La Promobasket però non si disunisce, si aggrappa al miglior Spiezia di stagione e piazza il break che risulterà decisivo all'alba del quarto periodo. I mariglianesi gestiscono poi bene il finale portando a casa la bella vittoria.  
 
Ercolano: Piccolo 22, Imperato 20, Punzo 11, Vaccaro 2, Raia 2, Riccone, Ascione, De Maria, De Gaetano, D'Ambrosio. All.) Izzo
 
Marigliano: Spiezia 18, Delle Cave 11, De Vita 8, Savino 6, L'Arocca 5, Barrella 5, Cipolla 4, Ascione 4, Conelli, Gattullo, Filaseta. All.) Napolitano
 
Arbitri: Cerciello di Mariglianella (Na) e Piccolo di Pomigliano d'Arco (Na)
 
Usciti per falli: Vaccaro (E), De vita; fallo tecnico a coach Napolitano
 
Nella foto Raffaele Delle Cave

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Promobasket Marigliano - Mini And Basket Marigliano  49 - 35
 
Parziali: (6-8; 22-18; 33-25)
 
Va alla Promobasket il derby mariglianese del campionato under 13. I ragazzi di coach Livio Barrella hanno sconfitto quelli del Mini And Basket di Antonio Nappi con il punteggio di 49-35. Dopo un inizio marcato mini And Basket la Promo ha preso in mano le redini dell'incontro aumentando gradatamente ma costantemente il proprio vantaggio sino alla sirena finale. Simone Sciarrillo ha fatto la parte del leone con ben 22 punti messi a segno che lo hanno eletto top-scorer della gara che ha visto chiudere in doppia cifra anche Sasso e, dall'altra sponda, Terracciano e Caliendo. Complimenti comunque a tutti, vincitori e vinti. 
 
Promobasket: Sciarrillo 22, Sasso 10, Sagaria 5, Falco 4, Delli Carpini 2, Cristiano 2, Ergastolo 2, Esposito 2, Lo Sapio. All.) Barrella
 
Mini And Basket: Terracciano 15, Caliendo 14, Patellaro 2, Di Maiolo 2, Crimaldi 2, Mariano, Esposito, Gioia, De Luca, Rucco, Masullo. All.) Nappi
 
Arbitri: Mattera di Piscinola (Na) e Riccardi di Cercola (Na)
 
Uscito per falli: Crimaldi (M)
 
Nella foto Simone Sciarrillo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LA SACES MAPEI GIVOVA PROVA A SORPRENDERE IL FAMILA SCHIO

Concentrazione altissima in casa Saces Mapei Givova perché la gara di domenica prossima è di quelle che possono cambiare gli obiettivi di questa regular season. Inutile dire infatti che la partita di Schio mette in palio la concreta possibilità per la formazione di Molino di sedersi definitivamente al tavolo delle grandi di questo campionato. Non sarà facile, certo. La squadra campione d’Italia, complice alcuni infortuni che hanno colpito alcune giocatrici in questa seconda parte della stagione,  non sta attraversando un momento di forma eccellente. Dopo la sconfitta di domenica scorsa subita in casa contro San Martino di Lupari, ne è arrivata un’altra in Eurolega mercoledì nella trasferta di Kursk: ottima però in questa seconda partita la prestazione fornita dalla formazione di Mendez, al cospetto di una squadra che lotterà fino alla fine per diventare campione d’Europa.

Molino, che avrà nuovamente a disposizione il capitano Chiara Pastore, fa sempre i conti con un’infermeria che non sembra dare tregua alla Saces Mapei Givova ma è particolarmente curioso di vedere a che punto è la propria squadra: ‘Speriamo di recuperare Chesta e Gonzalez per la trasferta perché a Schio sarà un test per capire se il nostro lavoro ci sta avvicinando alle squadre migliori del campionato. Le ultime partite dimostrano che abbiamo quasi raggiunto una solida identità offensiva, ma fino a quando continueremo a concedere canestri facili alle nostre avversarie di turno avremo sempre enormi difficoltà contro le squadre più forti. Andiamo ad affrontare una formazione che dopo l’infortunio di Yacoubou ha dovuto inventarsi un nuovo sistema di gioco nel quale stanno trovando nuove ed efficaci soluzioni. Non ci inganni la loro sconfitta di domenica scorsa nel derby contro San Martino di Lupari: Schio sbaglia si e no un paio di partite all’anno e ritengo che nell’ultimo turno di campionato siano incappate semplicemente in una giornata storta.’

La sconfitta dell’andata ancora brucia: chi non riuscirà a raccogliere l’appello della società di raggiungere le proprie beniamine in trasferta a Schio, potrà seguire la gara in diretta streaming sul canale youtube della lbf. Possibilità per tutti di tenersi aggiornati sull’andamento della gara anche collegandosi ai nostri social a partire dalle 17:50.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione
SACES MAPEI GIVOVA DIKE BASKET NAPOLI SSD ARL
Via Argine Nord,927 – 80147 Napoli NA
Tel: +39 0815619232
Fax: +39 0815619232
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Scandone Avellino - Promobasket Marigliano  42 - 45 dts
 
Parziali: (8-13; 18-22; 32-30; 36-36)
 
Impresa della Promobasket Marigliano che sbanca il Pala Del Mauro di Avellino e resta da sola al comando del proprio girone nel campionato under 16. Successo sofferto e meritato per i ragazzi di coach Amedeo De Biase ottenuto a margine di una partita non bella tecnicamente ma agonisticamente infuocata e giocata da entrambe le squadre fino all'ultimo respiro. Nonostante il sostanziale equilibrio è il Marigliano che conduce per tutto il primo tempo. Al rientro in campo dopo il lungo intervallo però gli irpini hanno un sussulto e con romano in particolare evidenza raggiungono e sorpassano gli avversari. Negli ultimi 10 minuti entrambe le squadre fanno molta fatica a trovare la via del canestro e la soluzione più giusta è l'overtime. Il Marigliano segna un solo canestro dal campo con Sodano ma è dalla lunetta che vince la partita con i due tiri liberi finali di Lo Regio che mettono il punto esclamativo. Il campionato ha una nuova, solitaria, capolista. 
 
Avellino: Romano 11, Treviglio 10, Del Regno 9, Di Costanzo 8, Belotti 2, Iannarone 2, Gentile, Daniele, Petruzziello, D'Urso, Catalano n.e., Pascucci n.e.. All) Mollica
 
Marigliano: Lo Regio 10, Sodano 10, Di Palma 8, Porritiello 7, Esposito 7, Patellaro 2, Siciliano 1, Boggia, Falco n.e., Cuorvo n.e, Del Peschio n.e., Tanzillo n.e.. All.) De Biase
 
Arbitri: Manganiello e Galieri di Avellino
 
Usciti per falli: nessuno; espulso coach Mollica (A) per due falli tecnici; fallo tecnico a Lo Regio
 
Nella foto il Marigliano festeggia a fine gara

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Givova Ladies doma Ariano Irpino

 

Un break nellultima frazione premia la formazione ospite. Ottaviano. Grande prova difensiva

 

Comincia con un successo la fase a orologio della Givova Ladies Scafati. Il team guidato da coach Nicola Ottaviano viola il parquet del Centro Medico Athena Ariano Irpino (36-52) e compie un altro passo importante verso il consolidamento del primato.

 

Fin dalla palla a due le ospiti sono arrembanti. Carotenuto e una grintosa Negri la fanno da padrone nel pitturato e trascinano subito le viaggianti sul 4-12. Le locali subiscono la maggiore intensità da parte delle ospiti che chiudono la prima frazione sul 9-20 con lex De Michele e Busiello, le quali non fanno rimpiangere la pesante assenza di Iozzino. Nei secondi dieci giri di lancetta, complice anche la difesa schierata di Ariano Irpino, lattacco scafatese non gira più come dovrebbe. Ancora De Michele, ben aiutata da Scala, scrive il momentaneo +11 (14-25). Ma nel finale Mattera e Lacitignola riducono il gap fino al 19-26 con cui si va al riposo.

 

Alla ripresa delle ostilitàè sempre la Givova Ladies ad avere il pallino del gioco in pugno. Busiello ha ancora la mano caldissima e trascina la sua compagine fino alla doppia cifra di vantaggio (24-37) con una tripla delle sue. Ariano Irpino cerca di rimanere aggrappata alla gara ma chiude il quarto sotto di undici lunghezze (26-37). Nellultima frazione di gara si assiste al rabbioso ritorno delle locali. Le triple di Liuzzi e Lacitignola danno la carica, poi un layup di Petronye riduce il gap fino al -5 (34-39). A questo punto Scafati decide che è il momento di farla finita con le amnesie e decide di giocare ad altissimi livelli. Negri diventa autentica mattatrice dellincontro e con il prezioso aiuto della cinica Carotenuto scrive un parziale di 13-2 (36-52) che chiude ogni tentativo di rientro delle biancorosse.

 

Coach Nicola Ottaviano non può che essere soddisfatto della prestazione. Si è registrata lennesima grande prova del gruppo. Le ragazze in difesa si sono aiutate comunicando sempre tra loro. In attacco, invece, si è riscontrato qualche sbaglio di troppo soprattutto nelle letture dei contropiede. Ma come dico sempre è normale che si incappi in errori di tale genere quando si giocano 40 ad alto livello . Limportante ora è continuare così e preparare al meglio la sfida contro Capaccio.

 

Centro Medico Athena Ariano Irpino - Givova Ladies Scafati 36-52

 

Centro Medico Athena Ariano Irpino: Arase, Liuzzi 8, Buglione, De Falco 2, Boccadamo 2, Lacitignola 7, Mattera 6, Cifaldi, Petronyte 7, D’Avanzo 4. All. Calandrelli

 

Givova Ladies Scafati: Sicignano, Busiello 12, Carotenuto 8, Favilla, Scala 7, Serra, Negri 19, De Michele 6, Di Michele. All. Ottaviano

 

Arbitri: Esposito Abate e Agnese di Napoli

 

Parziali: 9-20, 19-26, 26-37

UFFICIO STAMPA

FREE BASKETBALL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Cuore Napoli Basket - Basket Barcellona 90 - 76

Parziali: 19 - 23; 21 - 22; 26 - 13; 24 - 18.

Vittoria di "cuore" per Napoli che supera con il punteggio di 90-76 Barcellona Pozzo di Gotto. Una partita che ha visto i padroni di casa rincorrere gli ospiti per due quarti, per poi andare in vantaggio e allungare nel secondo tempo. Barcellona trascinata da Grilli e Sereni riesce ad allungare nelle prime fasi della partita, ma Visnjic con 6 punti consecutivi permette ai partenopei di rifarsi sotto.
Da segnalare l'ottimo impatto dei due nuovi innesti Matrone e Marzaioli, il primo particolarmente riesce a fare letteralmente il vuoto sotto le plance.
Barcellona però tiene botta al primo tentativo di recupero di Napoli e riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio 5 punti.
Napoli sospinta anche dal suo pubblico torna in campo con una grinta diversa, e con Maggio prima e con Matrone poi torna a guidare nel risultato.
I problemi di falli però rischiano di condizionare la partita dei Cestisti dal Cuore Azzurro, infatti Barsanti è costretto ad andare in panchina dopo aver commesso il suo quarto fallo.
Ma nel terzo quarto Barcellona non riesce letteralmente a prendere capitan Maggio, che si carica la squadra sulle spalle. Gli azzurri volano sul +8 a 10 minuti dalla fine.
Nel quarto quarto Barcellona alza bandiera bianca, ed il solo Grilli è l'ultimo ad arrendersi.
Infine Marzaioli, Mastroianni e Visnjic danno il colpo di grazia a Barcellona, che deve arrendersi, dopo una grande partita disputata. Il finale premia il Cuore Napoli Basket con il punteggio di 90-76, che rimane saldamente al primo posto in classifica dopo la settima vittoria consecutiva.
Nella prossima giornata il Cuore Napoli Basket andrà a Cefalù, una partita importantissima, anche perché la settimana successiva arriverà Palestrina al PalaBarbuto.

Tabellini:

Napoli: Maggio 29, Marzaioli 14, Visnjic 12, Matrone 12, Mastroianni 9, Nikolic 6, Barsanti 6, Rappoccio 2, Ronconi, Murolo.

Barcellona: Grilli 30, Sereni 15, Rodriguez 15, Brunetti 9, Stefanini 4, Paunovic 3, De Angelis, Ippedico, Varotta